WeAr news: "The Smart Cyclo (now Darefore) idea finds the right position for every cyclist"

We’re really excited to be mentioned in the recent article by WeAr news.
The article delves into our cutting-edge approach, leveraging our sensors to optimize rider positions and harness instant data for enhanced performance. Unveil the innovative integration of technology, where our position sensor, positioned uniquely, goes beyond conventional metrics, providing a comprehensive view of performance and guiding tailored training approaches. Explore how our holistic system offers cyclists an unparalleled edge in their pursuit of superior comfort and improved efficiency on the road.

You can read the article at WeAr news. or below, in Italian or English

August 2023

L’idea Smart Cyclo trova la giusta posizione a ogni ciclista

L’applicazione pensata da Smart Cyclo per il sensore Movesense permette ai ciclisti di migliorare la posizione in sella

Il recente Tour de France 2023 ha confermato una volta di più l’importanza per uno sportivo agonistico di poter contare su dati istantanei e affidabili sulle condizioni del proprio fisico. In parte, disponibili anche al semplice appassionato con una spesa contenuta per un ciclocomputer e relativi sensori. Per chi vuole però spingersi oltre, ora c’è anche la possibilità di contare su Smart Cyclo.

Un semplice sistema sviluppato da una società cipriota e costruito intorno al sensore Movesense, a tutt’oggi uno dei più affidabili e semplici da usare. Insieme a lui, un’app per i riscontri più immediati a portata di smartphone e un software più completo per gestire gli allenamenti.

Stesso sensore, posizione insolita
A catturare l’attenzione però, è anche la posizione utilizzata per il sensore polivalente. All’apparenza, indossato come una come una fascia con cardiofrequenzimetro, in realtà è esattamente l’opposto, perché inserito in prossimità della schiena.

Oltre a raccogliere i parametri usuali, questo permette a Smart Cyclo di spingersi oltre gli strumenti attualmente più diffusi. Per esempio, valutare anche la posizione in sella. Eventualmente abbinato ai sensori tradizionali per cadenza e velocità, si ricava un quadro più preciso sulla prestazione.

Utile sia a chi cerca di migliorare la performance sia a chi semplicemente sente il bisogno di provare un migliore comfort in sella.

Sempre in ottima posizione
Il software a corredo rileva infatti la posizione, utile a capire il tipo di strada percorso, e si tratta di salita o discesa, il relativo tempo speso in ciascuna posizione e la potenza sviluppata nella circostanza.

Tutti dati utili per capire se l’approccio al percorso sia il migliore effettivamente possibile, o se invece si sarebbe potuto impiegare meglio le proprie energie semplicemente cambiando rapporto o posizione, seduto in sella o in piedi sui pedali.

Per chi è seguito da un team, un aiuto importante per capire anche gli aspetti legati alla qualità di una prestazione, confrontarli con i dati precedenti e programmare di conseguenza allenamenti e impegni futuri.

Smart Cyclo, completo di sensore, app e software, può essere ordinato al prezzo di 220 euro.

Smart Cyclo’s Idea Finds the Right Position for Every Cyclist

Smart Cyclo’s application for the Movesense sensor allows cyclists to improve their riding position.

The recent Tour de France 2023 once again confirmed the importance for competitive athletes to have instant and reliable data on their physical condition. Partly available even to the passionate enthusiast with a moderate investment in a cycle computer and related sensors. For those willing to go further, Smart Cyclo is now available.

A straightforward system developed by a Cypriot company and built around the Movesense sensor, still one of the most reliable and user-friendly to date. Alongside it, an app for immediate feedback on smartphones and more comprehensive software for managing workouts.

Same sensor, unusual position
However, what also catches attention is the position used for the versatile sensor. At first glance, it’s worn like a heart rate monitor strap, but it’s exactly the opposite, placed near the back.

Besides collecting usual parameters, this allows Smart Cyclo to go beyond the currently widespread tools. For instance, evaluating the riding position. Potentially combined with traditional sensors for cadence and speed, it provides a more precise picture of performance.

Useful for those aiming to improve performance and for those seeking better comfort while riding.

Always in an optimal position
The accompanying software detects the position, helpful to understand the type of road traveled, whether it’s an ascent or descent, the time spent in each position, and the power developed in the circumstance.

All useful data to understand if the approach to the course is indeed the best possible, or if one could have used their energy better simply by changing gears or position, sitting on the saddle, or standing on the pedals.

For those guided by a team, an important aid to understand performance-related aspects, compare them with previous data, and accordingly plan future workouts and commitments.

0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop